Archivio mensile:Mag 2018

Un amore in bianco e nero

siamo orme su un vetro appannato
residui d’invisibili danze
fra tende e venti. contiguità
perfetta di due note in minore
sull’organetto, le più lontane.
non calpesteremo mai la stessa
terra, isole sempre protese
l’una verso l’altra imprigionate
dal mare del desiderio che
fa del contemplamento un affanno,
siamo due onde mon cher ami
condannate a inseguirsi. o incontrarsi
solo a riva.
infrante

Bianca Bi

Il segreto delle cose

come quando schiusi gli occhi
i primi istanti dopo il sonno
tutto sussurra
e si dimena e trema.
poi le mura si fingono immobili
perché sanno che hai gli occhi spalancati e attenti, ora.
qualcosa d’invisibile s’adagia
sopra il petto e pesa
come tutti quanti i buchi raggruppati.
allora te ne accorgi,
lo impari nuovamente
il segreto delle cose che si fingono distratte.
e poi rinasce ogni volta
disperata la speranza
a immaginare un mare
dietro quell’ultimo colle,
dietro quell’ultimo gesto
della notte
appena oltre la tomba
delle parole.

Bianca Bi

Opere: “Senza titolo”, Francesco Bortone (Acrilico su tela).